Giaveno

0 Comment
432 Views

Con nel cuore la santa inquietudine di chi di fronte ai bisogni ed alla domanda di Senso non se ne sta tranquillo, gruppo promotore e volontari della sede valsangonese dell’associazione “Maria Madre della Provvidenza – onlus”, la sede di Viale Regina Elena 4 in Giaveno è stata inaugurata sabato 14 ottobre 2006.
Grande partecipazione: oltre cento persone hanno voluto augurare buon lavoro al nuovo gruppo solidaristico. Ha introdotto l’inaugurazione Tony Zurzolo, ricordando le ragioni che hanno spinto all’apertura della nuova sede.
“Abbiamo dato vita a questa realtà – ha spiegato – perché sentiamo, provenendo da tante esperienze diverse, di dover fare sistema delle nostre competenze e proporci come presenza di servizio, in un momento in cui le fasce più deboli rischiano un acuirsi del loro disagio”.
Ha poi preso la parola il responsabile locale, Marco Margrita, che ha invitato “tutti a considerare questa sede una casa in cui una compagnia di amici, aperta alla collaborazione ed alla contaminazione, si attiva mossa dalla creatività frutto dell’incontro con l’Avvenimento cristiano”. Aggiungendo che “sono già attivate collaborazione con A.Ge. (Associazione Italiana Genitori) e con l’associazione culturale Puzzle-richiami fluidi”.

Il gruppo effettuerà trasporti di anziani per visite ed incombenze ( grazie all’utilitaria dono del concessionario Auto3), distribuzione di aiuti alimentari (in collaborazione con il Centro Raccolta Alimenti della sede torinese, realizzato con il contributo dell’associazione “Credito & Solidarietà”), oltre ad iniziative culturali e di formazione.
Il presidente Bruno Cavallo ha ricordato la storia dell’associazione e richiamato “l’esempio del premio Nobel per la pace 2006 l´economista Muhammad Yunus e alla sua Grameen Bank, esempio di costruzione di un’economia solidale”.
Nel suo intervento il sindaco, Daniela Ruffino, ha sottolineato “il valore di tutti i tentativi che spontaneamente nascono nella società per rispondere ai bisogni e difendere la dignità di ciascuno. L’amministrazione saluta con gioia l’avvio di questa nuova realtà”.

Referenti:

Margrita Marco
responsabile
mobile:
331.39.33.632

Zurzolo Vincenzo
telefono: 333.68.75.574

Camandona Davide
mobile: 339.746.43.24

Zurzolo Antonio
mobile: 334.79.51.718


Coordinate Bancarie per le donazioni:

c/c Postale n. 36919108
Specificando nella causale il nome della sede